Raddoppia le vendite in meno di 10 giorni "senza spendere un euro in pubblicità" con il WOM!

C'è una cosa che quando hai una attività nessuno ti insegna..nessuno ti dice..e che nessuno ti vende..

"Una cosa che potrebbe azzerare i conti delle grandi agenzie pubblicitarie,soprattutto di quelle delle grandi potenze del web".


Ovvero il potere strabiliante dei referral..


O meglio la branca specifica del marketing che si avvale del coinvolgimento di referral, ossia di clienti che suggeriscono a terzi (in special modo amici, colleghi e parenti), in modo spontaneo o meno, di acquistare in un determinato punto vendita o azienda per la qualità e le prestazioni dei suoi prodotti o servizi. 


Lo scopo di questa branca del marketing e delle specifiche azioni che la compongono è quello di incoraggiare i consumatori a parlare (promuovere) di una certa marca o di un dato prodotto, al fine di innescare meccanismi di WOM (word of mouth) ovvero il PASSAPAROLA.

Ma prima di andare avanti voglio fare una breve ma importante premessa

Non pensare al passaparola all'italiana del tipo:

  • Apro una attività, vendo un buon prodotto o servizio, piano piano si sparge la voce e aumento i fatturati!

Non solo non funziona così, ma quello è modo perfetto per rientrare di diritto tra le quasi 150.000 attività che chiudono i battenti ogni anno in Italia (circa 390 ogni giorno)!

Il WOM (worl of mouth) è una disciplina specifica del marketing e proprio per questo motivo non puoi ne improvvisare, ne tanto meno usare troppa inventiva, ma bensì devi conoscerla bene ed applicarla in modo scentifico e ripetuto (commettere anche un solo errore porterebbe al fallimento la tua strategia).

Ciò detto questi potenti strumenti dal potere strabiliante, danno risultati impressionanti solo se usati nella metodologia giusta e con la giusta sequenza...


Un tipico esempio della meccanica dei programmi di referral è la formula "member-get-a-member" che si basa sulla gratificazione ed incentivazione dei clienti attuali per ottenere nuovi clienti.


 Ma torniamo a noi..

 "La tua attività ha dei clienti!"

Questa è una certezza!

 Anche perchè.. 

Che tu ne abbia tanti o che tu ne abbia pochi, comunque se ancora sei aperto significa una cosa solo: 

"Hai dei clienti"

E se tutti i tuoi clienti, ti facessoro acquisire un solo nuovo cliente? 

Ecco che per magia i tuoi clienti diventerebbero precisamente il doppio. 

E se te ne facessoro acquisire due o tre?

Ecco che per miracolo i tuoi clienti si triplicherebbero o addirittura si quadruplicherebbero.

"Infondo tutti noi abbiamo dei parenti, dei colleghi e degli amici, e infondo tutti noi possiamo consigliare un ristorante, un negozio, un estetista ecc., ma lo facciamo solo quando siamo soddisfatti al 1000%" 

E molto spesso anche quando siamo soddisfatti non lo facciamo semplicemente perchè non sappiamo come farlo, non sappiamo cosa dire e perchè infondo non abbiamo alcun interesse (in termini economici) ..

Ora ti voglio fare una domanda al quanto stupida:

"Se avessi il doppio o il triplo dei clienti, i tuoi fatturati aumenterebbero?"

La risposta è ovviamente scontata.. 

Direi che se non si raddoppierebbero o non si triplicherebbero, sicuramente ci andresti molto molto vicino.


Credi che sia così difficile raddoppiare, triplicare o addirittura quadruplicare la tua clientela? 

"E non mi venire a dire che il tuo settore è diverso e i tuoi clienti sono particolari perchè vengo li e ...!"

Credimi è molto più semplice ottenere grandi risultati con questo metodo (se sai come farlo ovviamente!) piuttosto che cercare di farlo attraverso la pubblicità.

In questo articolo voglio innanzi tutto svelarti quali sono i 5 motivi principali per cui i tuoi clienti non consigliano la tua attività.

 Ecco i 5 motivi principali per cui i tuoi clienti non consigliano la tua attività ad amici e parenti



Il primo motivo è la loro convinzione "atavica" che tu abbia già molti o meglio troppi clienti.

Convinzione che nasce dal fatto che ti vedono sempre di corsa, sei in ritardo rispetto all'appuntamento che gli hai dato, ti vedono stressato, hai troppo poco personale ecc..

Ora è probabile che tu sia sempre di corsa, in ritardo e ti vedano stressato perchè nella tua attività, TU, sei il tutto fare, dunque devi rispondere al telefono, tutti chiedono di te, hai un rappresentante, devi occuparti delle banche, stai cambiando una lampadina e lì mi voglio fermare.

Per invertire tale convinzione, hai solo un modo per farlo: "Farti vedere sereno e rilassato, non essere in ritardo e imparare a gestire al meglio il poco personale che hai.


Il secondo motivo è che per loro il tuo prodotto è buono ma non è straordinario

Questo secondo motivo voglio spiegartelo utilizzando una piccola storiellina.

Qualche sera fà arrivo tardi a casa, la mia compagna ancora non era rientrata, il frigo era vuoto "era più vuoto di una vuoteria (ahahahaha)", l'ora tarda mi suggeriva che i supermercati era chiusi e l'unica soluzione reale era andare a cena fuori ma.. ero stanco e non avevo voglia di fare tardi.. quindi un lampo di genio : "PIZZA a casa"

Ordino due pizze!

Mi arrivano con 20 minuti di ritardo, fredde e un po bruciacchiate.

Ma ero stanco, era tardi e l'unica soluzione che mi rimaneva era mangiarla e sperare che per lo meno fosse buona!

E fortunatamente era buona, anzi, potrei sostenere che se fosse stata calda e non bruciata sarebbe stata buonissima.

La mangiamo! 

Ma una cosa è certa.

Quella pizzeria non la consiglierò mai, magari proverò a riprenderci la pizza per me, ma di certo non correrò il rischio di consigliarla a qualcuno e di fare una brutta figura (perchè è arrivata in ritardo, fredda e bruciacchiata)

Ora pensa che la stessa identica cosa che è capitata a me con quella pizzeria, molto probabilmente capita, se pur in modo differente, ai tuoi clienti.

E se non vuoi fargli percepire che i tuoi prodotti o servizi sono semplicemente buoni, ma vuoi che li percepiscano come straordinari (e quindi molto consigliabili), devi aumentare la qualità dei tuoi prodotti o servizi o entrambi, oppure migliorare il modo in cui le eroghi.

Non hai altre strade.

Credimi questo è uno dei principali motivi per cui non vieni consigliato dai tuoi clienti.


Il terzo motivo è che non li accogli nel modo giusto

Un cliente, qualsiasi persona che compra qualcosa da te, anche se è il tuo migliore amico, quando mette piede nella tua attività, si aspetta molte ma molte attenzioni.

Come per mero esempio:

  • Vole essere salutato come se fosse un capo di stato
  • Vuole sentirsi apprezzato
  • Vuole essere trattato come un principe o una principessa
  • E magari vorrebbe anche un bel caffè 100% arabica, con un goccino di latte freddo, lo zucchero di canna e giusto per usare una citazione di un film del mitico Lino Banfi "all'utopia e con l'acqua di rose"

E invece:

  • A mala pena lo saluti 
  • Non lo consideri
  • Non lo fai accomodare subito
  • Lo fai aspettare in piedi
  • E figuriamoci se spendi un euro per offrirgli un buon caffè

E poi non ti lamentare se non non ti consiglia a nessuno.

Anzi... 

Non gli dare nemmeno dei titoli se scappa e va dalla concorrenza! 

Infondo te lo meriti


Il quarto motivo è che non li ringrazi abbastanza se ti fanno acquisire un nuovo cliente 

Un cliente, quando ti fa acquisire un nuovo cliente si aspetta tanto da te..

  • Un tappeto rosso
  • Una sedia gestatoria
  • Un regalo
  • Lo sconto
  • Un trattamento di riguardo sugli appuntamenti e sul servizio
  • Essere salutato almeno per nome

E non intendo un semplice e stringato "grazie"!

Infondo pensa bene a quanto vale per te un cliente ricorrente? Cinquecento, mille euro l'anno?

E allora!!

Non ti dico il tappeto rosso e la sedia gestatoria, ma almeno uno sconto su almeno un trattamento oppure un piccolo regalo (anche simbolico), e magari mandargli a casa una bella lettera di auguri per il giorno del suo compleanno.. questo cosa ti costerebbe quanto? 10/20 o 30 euro? 

E allora fallo e basta!


Il quinto e ultimo motivo è che non sanno come consigliarti ai loro amici e parenti

Un cliente soddisfatto, certo che ti consiglia, ma solo se capita l'occasione.

Ovvero..

Solo in due occasioni:

  1. Se gli viene chiesto di consigliargli un prodotto o un servizio in un determinato settore
  2. Se un amico o parente si lamenta di un determinato prodotto o servizio

Quindi in questo caso hai veramente, ma veramente poche possibilità che un cliente ti faccia acquisire un nuovo cliente.

Se invece gli offri qualcosa per consigliarti.. Intanto glielo proponi (quindi incentivi i tuoi clienti a farlo) e lo incentivi ulteriormente dandogli ad esempio due buoni sconto, uno per lui e l'altro da regalare ad un amico, tutto cambia.

Ed ovviamente anche le tue possibilità di acquisire nuovi cliente grazie ai tuoi attuali clienti aumenterebbe. 

E non poco!


Da parte mia ho finito, io ti ho indicato la strada, adesso stà a te camminarci sopra!

Se seguirai i consigli che ti ho fornito in questo articolo vedrai che è possibile aumentare i clienti senza spendere nemmeno un misero euro in pubblicità!

Ma se vuoi sapere di più sul sistema di acquisizione della clientela tramite le tecniche del "WOM", vuoi imparare come acquisirne ancora di più tramite le partneship, vuoi imparare a far tornare a spendere i clienti passati alla concorrenza, aumentare definitivamente i tuoi guadagni non percependo la crisi.. 

... qui sotto hai la possibilità di ricevere prima di chiunque altro tutte le informazioni che ti occorrono sull'unico vero efficace sistema (automatico) per raddoppiare la clientela e triplicare le vendite.

Per essere in cima alla lista e usufruire dell'offerta lancio del sistema inserisci il tuo nome, cognome, telefono ed indirizzo email nella form che trovi qui sotto. È questo il momento giusto per farlo.

E ti prometto che non te ne pentirai mai e poi mai.

  form