A CHI è RIVOLTO

Ai piccoli imprenditori e agli esercenti.

Ovvero al 80% delle partite iva italiane che muovo l'economia.

Quando apri un'attività il tuo problema più grande, quello sul quale devi necessariamente investire tutte o quasi le tue risorse fisiche, intellettive ed economiche è attirare ed acquisire nuovi clienti. Punto.

Senza clienti, la tua attività è destinata a morire.

Quindi quando apri o decidi di aprire una nuova attività, ciò che dovrai fare sarà esclusivamente, o quasi, preoccuparti di come acquisire nuovi clienti.

Trovati i clienti, dovrai fidelizzarli ovvero, dovrai innescare quei meccanismi che spingono le persone ad acquistare ripetutamente e a lungo nel tempo nella tua attività e dovrai quindi diventare un maestro nel dissuaderli a provare la concorrenza.

Quando hai una attività già aperta, hai obbligatoriamente dei clienti, infatti non esiste attività che resta aperta se non ha dei clienti, la Partita Iva si apre per generare profitti e senza clienti, non esistono vendite e di conseguenza non esistono guadagni.

Ma anche quando hai una attività e dei clienti, il tuo lavoro principale non dovrebbe essere quello di fare il dipendente tutto fare della tua attività (non hai aperto una P.I. e non ti sei assunto tutti i rischi che concerne averne una per questo), ma bensì quello di preoccuparti di acquisire un costante afflusso di nuovi clienti. Sia per vendere di più che per mettere a riparo definitivamente la tua attività dalle intemperie, ovvero dai periodi di crisi come quello che stiamo attualmente vivendo.

In poche parole, ciò di cui ti dovresti maggiormente occupare è di come acquisire nuovi clienti, in modo ovviamente differente da chi ha appena aperto una nuova attività e da chi ancora deve aprirla, ma non con meno dedizione.

Il tuo obbiettivo deve essere il medesimo di quando hai aperto, ovvero, acquisire nuovi clienti. Punto!

Sarà solo il metodo che userai per farlo che sarà differente. E sopratutto, avrai la possibilità a differenza di quando hai aperto di farlo praticamente a COSTO ZERO (senza spendere un solo centesimo in pubblicità).

E solo se hai dei clienti puoi acquisire, con il metodo specifico che apprenderai con questo manuale, nuovi clienti senza spendere il tuo denaro in inutili campagne pubblicitarie offline (volantini, cartelloni, radio, giornali e tv locali) ed online (facebook, google ecc).

Come ... lo imparerai leggendo il manuale ed applicando le tecniche che ti verranno svelate al suo interno, quello che invece ti garantisco è il risultato che otterrai, che non sarà altro che un incremento dei clienti e delle vendite, come del resto è stato per centinaia di tuoi colleghi che lo usano. 

 

Cosa imparerai

Fondamentalmente apprenderai i 3 fondamentali, che qualsivoglia titolare di una Partita Iva dovrebbe conoscere:

  1. Come acquisire un costante afflusso di nuovi clienti senza spendere un euro in pubblicità
  2. Come fidelizzare la nuova e la vecchia clientela
  3. Come evangelizzare i clienti migliori

Questi sono i 3 fondamentali che devi conoscere, applicare nella tua attività e insegnare al tuo staff, per avere un'attività sana e prosperosa che non rischia di chiudere alla prima folata di vento forte che gli arriva contro.

Quando avrai appreso quelle che sono le basi indispensabili per mettere al riparo la tua attività e per aumentare i tuoi guadagni, dovrai prima applicare il metodo e poi personalizzarlo sulle tue esigenze e sulla tua specifica clientela.

Con questo manuale ti svelo il metodo che ha portato le mie attività e quelle dei miei clienti ad aumentare la clientela, le vendite e i fatturati senza spendere un solo euro in pubblicità (quello che funziona e che ha funzionato per tutti), ma se tu col dovuto tempo e con la dovuta pratica, riuscirai a modellarlo sulle tue esigenze e sulla tua clientela, otterrai qualcosa di mirabolante che spazzerà via letteralmente la concorrenza.

Dopo di che per te ci saranno solo e soltanto vittorie e giorno dopo giorno costruirai una attività in grado di generare veri guadagni anche se hai un socio occulto al 60/70% che prende i dividendi ma che in caso di bisogno non ti da una lira o meglio un euro, non c'è un governo stabile e il merito in italia esiste solo per i parenti e gli amici di.....!

Se a scuola invece che alcune materie pressochè inutili, insegnassero cosa deve fare una attività per acquisire clienti e aumentare le vendite, forse in italia non chiuderebbero ben 390 attività ogni giorno!

Quindi dopo questo personale sfogo, bando alle chiacchere e iniziamo a fare sul serio. 

Per tutti è una seccatura, ed io sono il primo ad ammetterlo, chiedere un favore ai clienti, anche se li conosciamo bene o addirittura sono nostri amici. Anzi diciamo che alla maggior parte delle persone non  piace proprio in generale chiedere.

E visto che sono il primo che non ama chiedere, ho ideato un metodo che ti permette di acquisire nuovi clienti attraverso la tua attuale clientela senza farti fare nessuna richiesta.

Il metodo ti permette di far percepire ai clienti la tua gratitudine e la tua attenzione verso di loro, senza fargli percepire che gli stai semplicemente chiedendo, in modo velato di farti acquisire come clienti i suoi amici, parenti o colleghi.

Mi spiego meglio...

Ciò che i sistemi di marketing tradizionali fanno per farti ottenere nuovi clienti attraverso l'utilizzo della clientela in essere,  non è altro che offrire dei vantaggi, quali sconti, buoni ecc, al cliente promotore o ad entrambi (cliente promotore e nuovo potenziale cliente). Quindi solitamente nelle attività che hanno in essere una campagna di questo tipo, si vede un manifesto o si riceve un volantino che ci dice che: alla presentazione di un nuovo potenziale cliente, si otterranno ricompense. Le attività più evolute (si fa per dire), si spingono fino a mandare la promozione via email o via sms.

Mentre tu non dovrai fare niente di tutto ciò. Non dovrai attaccare manifesti in giro per la tua città o all'interno della tua attività, non dovrai dare dei volantini ai tuoi clienti, ne tanto meno dovrai chiedergli di farti acquisire dei nuovi clienti. 

Anzi, i clienti a cui ti rivolgerai, non dovranno assolutamente percepire che sotto al tuo metodo c'è una specifica richiesta: quella di portare nella tua attività i suoi amici, parenti e colleghi.

E NON TI PREOCCUPARE SE ALCUNI DI LORO SCOPRIRANNO IL TUO TRUCCHETTO, al massimo se sono proprietari a loro volta di una attività, ti chiederanno info sul metodo e tu da bravo (mi auguro) evangelizzato di clienti a zero, gli darai il mio biglietto da visita.

Ciò che apprenderai tra poco  sarà come effettuare una richiesta specifica come quella di farti acquisire nuovi clienti, senza farla percepire come tale, o meglio ... travestendola da pensiero gentile e carino, che ti permetterà di dar loro la percezione di ricevere un inaspettato regalo, anzi due inaspettati regali, in simbolo della tua gratitudine per la loro fedeltà.

Qui sta tutta la differenza tra un metodo tradizionale e il metodo Clienti Evangelizzati.

Questo è un aspetto che fa la differenza e che ti permetterà di ottenere risultati che oggi credi impossibili.


Questo ti permetterà di ottenere contemporaneamente 2 dei 3 elementi fondamentali, quali:

  1. Acquisire un costante afflusso di nuovi clienti senza spendere un euro in pubblicità
  2. Fidelizzare la clientela 

Mentre il terzo fondamentale "Evangelizzare la clientela" lo otterrai semplicemente facendo con i nuovi clienti, al momento opportuno, ovvero quando avrai la certezza di averli acquisiti e fidelizzati definitivamente, la solita identica cosa che hai fatto con i loro amici, parenti o colleghi e che ti ha permesso di acquisirli come nuovi clienti. 


Ottenendo in tal modo, attraverso un unico metodo un percorso ciclico sul quale farai camminare i tuoi clienti, lo stesso  che ti permetterà di acquisire nuovi clienti, fidelizzarli ed in fine renderli evangelizzati alla tua attività.

Evangelizzazione

Per spiegarti perchè ho scelto il termine evangelizzare, partiamo dal suo significato.

Evangelizzazione deriva del sostantivo greco euangelizein, che indica l'annuncio di una buona notizia, annunciare una vittoria. 

Per cliente evangelizzato, intendo un cliente che, senza sapere di promuoverti, lo fa quotidianamente. Lo fà a sua insaputa, ovviamente grazie al metodo "Clienti evangelizzati" che tu avrai utilizzato nella tua attività.

Dire a un cliente:

"Ti do due buoni, uno per te e uno che puoi dare ad un tuo amico, collega o parente"

E già un buon inizio ... ma non è precisamente come dire allo stesso cliente:

" Oggi ho deciso di farti ben due regali, uno per te e uno che potrai fare a nome tuo ad ad un amico, collega o parente a cui tieni molto. E' un regalo che non faccio a tutti, ma a te lo voglio fare per ringraziarti della fiducia che mi hai dato in tutti questi anni"

Non è per niente la solita cosa!

I tuoi clienti, come del resto anche tu ed io, hanno sempre mille cose a cui pensare e sono perennemente assorbiti dalle cose che devo fare, quindi anche se sono soddisfatti al 100% di te, dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi, difficilmente si ricorderanno di avere un buono della tua attività da poter dare ad un loro amico ecc ... ma stai tranquillo che si ricorderanno e troveranno il tempo per dargli un regalo ... un regalo non fatto da parte tua, proprietario dell'attività, ma bensì un regalo fatto dai tuoi clienti ai propri amici, parenti e colleghi, da prendere o consumare nella tua attività. 

Un esempio per tutti può essere la Gift Card. 

E ricorda bene che quel piccolo regalo, potrebbero valere per te, l'equivalente di acquisire un nuovo cliente.

Quindi, ciò in cui tu dovrai diventare un professionista, sarà nel creare regali per gli amici dei tuoi clienti migliori, che spingano questi ultimi a regalarli ai propri amici, parenti e colleghi e che siano abbastanza incentivanti a far si che i potenziali nuovi clienti vengano a consumare il servizio o a ritirare il proprio regalo. 

"Se riesci a trovare l'incentivo giusto che spinge al contempo i tuoi clienti a fare un regalo ad una persona a cui tengo molto e i potenziali nuovi clienti a provarti ... allora si, che avrai fatto bingo!"

Meccanismo che ti permetterà di far entrare nella tua attività nuove persone, che acquisirai come nuovi clienti, grazie alle tecniche che utilizzerai per farli tornare. 

Puoi proporre la tua "non-campagna" per acquisire nuovi clienti in 4 diversi modi: 

  1. Con una lettera
  2. Con una email 
  3. Con un sms
  4. A voce 

Ti dico subito che quelle che hanno portato maggiori risultati sia nelle mie attività che in quelle dei miei clienti, sono la n. 1 e la n. 4, ovvero: tramite la lettera e a voce.

Quindi se puoi (ad esempio se hai una e-commerce non puoi), ti consiglio di usare queste due, mentre quando non riuscirai ad utilizzare queste, per mille motivi, potrai usare la lettera in versione Email, oppure un Sms. Con questo non ti dico che le mail e gli sms non hanno funzionato, è solo che le altre due, hanno portato risultati nettamente migliori. Ma questo dipende molto dal tipo di attività che hai e dalla tua clientela, ragione per la quale ti propongo di testarli tutti e quattro, in modo da trovare quello più giusto e che converte meglio per la tua attività.

Ho fatto anche tentativi con delle mail e degli sms un po più specifici sui così detti clienti dormienti (cioè i clienti che non acquistano da un po di tempo) e devo dire che non ho ottenuto gli stessi risultati che ottengo utilizzando la mia campagna "Dormienti a Me", ma comunque sia, in alcuni casi ha funzionato.

Comunque tutte e 4 le modalità "la lettera, la Email, gli sms e a voce", dovranno essere a tutti gli effetti una vera e propria lettera di vendita (sales letter). Si lo so che non stai vendendo prodotti o servizi, ma stai pur vendendo te stesso e la tua attività. Stai facendo una determinata cosa perchè vuoi ottenere un determinato risultato, che in un primo momento non è economico, ma che subito dopo lo dovrà diventare. 

Quindi è a tutti gli effetti è una vendita, diversa ma pur sempre una vendita. E per tale la devi trattare e gli devi dare lo stesso, se non maggiore valore.

Dovrai inanzi tutto ringraziare il cliente per la fiducia che ti ha dato in tutti questi anni oppure per la fedeltà dimostrata, dovrai fargli percepire quella lettera come riservata a pochi, anzi a pochissimi, quindi esclusiva e dirgli che gli vuoi dimostrare la tua gratitudine con un regalo, che ti senti di dovergli fare.  

E solo alla fine dovrai svelare la tua arma vincente, quella che ti permetterà "senza farti beccare ; )" di acquisire come clienti i suoi amici, parenti e colleghi. In questo punto farai leva sull'importanza che loro hanno per te (dando senso di esclusività) e sul bisogno che senti di fare qualcosa di particolare, di diverso e che sopratutto sia difficile da dimenticare.

Questo è ciò che dovrà contenere la tua lettera. Ne un punto in più ne un punto in meno. Questo è ciò che ti permetterà di raggiungere il tuo obbiettivo: "acquisire nuovi clienti senza spendere inutilmente soldi in pubblicità"


A chi proporla

Ovviamente questo tipo di campagna puoi proporlo a tutti coloro che sono già tuoi clienti, anche se personalmente, preferisco sempre fargli un piccolo rodaggio. Proprio per questo motivo parto sempre dai miei clienti preferiti, quelli con cui ho un rapporto migliore, maggiore confidenza e dunque quelli che mi permettono di essere più sereno e disinvolto quando la propongo. 

Fatto questo primo rodaggio, solitamente vengono fuori delle imperfezioni e delle sbavature che mi appresto a sistemare prima di passare a promuoverla ad altri clienti.

Quindi passo a proporla per gradi, partendo sempre dai miei migliori clienti, per scendere un gradino alla volta della scala del valore dei clienti e mi fermo quando sono momentaneamente soddisfatto, per poi riprenderla quando più ne ho bisogno. 

Ovviamente potrai proporla più volte ai quei clienti che già ti hanno fatto acquisire un nuovo potenziale cliente. L'unica cosa che dovrai fare in questo caso, sarà modificare l'incentivo che gli offri (Consiglio di preparare almeno 3 incentivi cliente).


Fai sempre in modo che il regalo mascherato che fari agli amici dei tuoi clienti sia di alto valore. 

E non intendo dal lato economico. 

Quello sarai tu a deciderlo, in base al valore che per te ha nel tempo un cliente e in base alle tue finanze, ovvero a quanto puoi o vuoi spendere, o meglio non incassare. Ma ciò a cui mi riferisco è sopratutto al modo in cui impacchetterai il regalo, sia la gift card che il prodotto o il servizio che offrirai loro ... Ricordati che l'abito fa il monaco e chi ti dici il contrario non ha capito niente"

Cosa dire quando deciderà di accettare

Anche se i tuoi clienti non potranno rifiutare la tua "apparentemente disinteressata" offerta, ciò non significa che non tu li debba trattare come persone speciali. Non gli hai fatto un regalo personale e uno per un loro caro perchè sei impazzito (anche se ai loro occhi potrà sembrarlo), ma lo ha fatto esclusivamente per ottenere uno specifico risultato: "acquisire la loro cerchia di amici, parenti e colleghi come tuoi nuovi clienti"

E per tanto, come hai fatto quando gli hai proposto la campagna, anche adesso ti dovrai comportare e dovrai sfoggiare le tu migliori doti di venditore.

Un gesto ben visto, che viene sempre apprezzato e che per te ha un costo pari allo Zero è il biglietto di ringraziamento. Scritti o a mano o col pc, ma usando un carattere che faccia sembrare il tuo biglietto scritto con una biro o addirittura di una penna stilografica e preferibilmente di coloro blu. 

Dovrà essere breve e rimarcare semplicemente la tua gratitudine nei loro confronti. Potrai impreziosirlo con vari accessori (glitter, profumi ecc) o accompagnarlo con un buon bicchiere di vino o un caffè ... ovviamente tutto dipende da ciò che vendi e dal cliente che hai di fronte. E tieni sempre a mente il tuo obbiettivo. 


Recenti studi, hanno dimostrato come alcuni dei meccanismi - detti di reward o di ricompensa - (alla base della nostra campagna referral) sono basati sulla attivazione del circuito dopaminergico, un circuito composto da strutture cerebrali corticali e sottocorticali che regolano il nostro senso di "piacevolezza" per tutte le esperienze che viviamo. In particolare i neuroni che rispondono alla dopamina sono i garanti del nostro piacere indotto dalle varie esperienze e interazioni che intratteniamo. Una struttura della nostra corteccia (la corteccia orbitofrontale) interviene a regolare questo senso di ricompensa, garantendo il senso di soddisfazione che deriva dal ricevere un regalo.


Il tuo incentivo deve essere il tuo investimento, non investi soldi in pubblicità che non ti porta risultati certi, ma investi comunque soldi ogni volta che qualcuno viene ad usare la gift card. E quindi come per qualsiasi altro investimento deve portarti ricavi superiori a ciò che spendi. Ovviamente più sarà allettante e prezioso il tuo incentivo e minori saranno le persone che non lo useranno e di conseguenza maggiori potenziali nuovi clienti ti faranno visita. 

Come ti ho detto qualche paragrafo fa,  non è tanto il valore di per se dell'incentivo, quanto la tua maestria nell'impacchettarlo che farà la differenza e che farà percepire la tua attività come superiore e diversa dalle altre e per tanto da provare.


Uno strumento facile e pratico da utilizzare per realizzare i materiali della tua campagna è Canva, un programma di grafica che permette anche agli inesperti di produrre materiale grafici di buon livello. Ha molti template per diversi tipi di materiali e troverai tutto ciò che ti serve.

E' gratis per il primo mese e per quelli successivi ha un costo di  12€ al mese (che lo rende abbordabile a tutti).

Te lo consiglio


Falli tornare

Ora che hai il tuo sistema per acquisire nuovi clienti senza spendere nemmeno un euro in pubblicità, ti resta un ultimo passo da fare per trasformare i potenziali clienti (coloro che hanno utilizzato la Gift card) in clienti.

Il passo che farà la differenza per la tua attività, quello che ti permette di monetizzare il tuo investimento non-investimento, quello che ti permetterà di ottenere maggiori conversioni.

Ovvero: fargli aprire il portafogli!

"PS do per scontato che gli hai fatto compilare la scheda clienti e che quindi hai la possibilità di contattarlo nel modo in cui avrà deciso di essere contattato!"

Quindi cosa devi fare per fargli aprire il portafogli / farli tornare?

Devi diventare un fenomeno, come lo sei stato quando hai creato l'incentivo, ha creare qualcosa che non gli dia altra possibilità che tornare per acquistare un tuo prodotto o servizi, oppure che non gli dia altra possibilità che acquistare immediatamente un tuo prodotto o servizio.

Puoi creare un buono sconto e darglielo dopo che hanno compilano la scheda clienti. Un buono che posso usare per acquistare un prodotto o un servizi, oppure per acquistare alcuni o tutti i prodotti o servizi che vendi. O un buono che ha una durata temporale: "per il mese di... / per 30 giorni /fino al..."

Oppure...

Puoi ideare, nel momento in cui crei l'incentivo (gift card) per farli venire la prima volta, un prodotto integrativo (facendo Up-Selling), cioè un prodotto che aggiunto al regalo che ha ricevuto, lo completa o lo arricchisce. Oppure puoi creare un prodotto o un servizio aggiuntivo (Cross-Selling) ovvero, un prodotto o un servizio che diverso che può essere abbinare a ciò che ha ricevuto come presente dall'amico, parente o collega.

E ancora...

Puoi creare una promozione, ad un prezzo vantaggioso, per un insieme di prodotti o servizi, una specie di abbonamento che possono acquistare, se vogliono usufruire di quel prezzo particolare, solo ed esclusivamente in quell'occasione - non fino a domani o per 5 giorni - ma solo ORA!

In poche parole devi creare il pretesto che li spinga ad acquistare un prodotto o un servizio che vendi, che ti dia una grande percentuale di sicurezza che li rivedrai almeno una seconda volta.

Poi tra la prima e la seconda volta che ti faranno visita (la seconda, se non già la prima volta, si spera che tu riesca a vendergli qualcosa), dovrai, oltre ad incentivarlo con la tua promozione, con il tuo buono ecc, essere bravo (ma quello sono sicuro che lo sei) a conquistarli con i tuoi modi gentili, le tue accortezze, la tua professionalità e con la tua simpatia.

Dimenticavo! Un ultima raccomandazione...

"Dai un servizio al TOP" 

L'errore che non devi ASSOLUTAMENTE commettere quando attivi la campagna "Clienti Evangelizzati", è affidare il potenziale nuovo cliente al tuo dipendente più inesperto. So che sarai portato a pensare: "tanto è un cliente che per il momento non paga a differenza degli altri!" 

Ecco questo è l'errore più sbagliato che puoi commettere!!! 

E' vero che: per il momento non paga, ma è altrettanto vero che sei tu che devi fare del tuo meglio per acquisirlo e per farlo pagare! Difficilmente sarà lui a regalarti i suoi soldi!

Quindi pensaci tu, o se proprio no riesci, affida i potenziali clienti, quelli che hanno una gift card, ad una persona specifica, che si occupa di tutti i potenziali clienti. 

Persona esperta, se non la più esperta del tuo staff, che  avrai precedentemente formato sui comportamente che deve tenere e sulle cosa deve fare. 

"Proprio perchè hai fatto un investimento su di lui è fondamentale che venga servito da te o dal tuo miglior dipendente, in grado di trasformare quel primo acquisto in un secondo acquisto o meglio ancora in una card prepagata." 


punta al massimo

Facciamo l'esempio che un tuo cliente ti abbia fatto acquisire un nuovo cliente, un suo amico o un suo parente oppure un suo collega...

Come ti comporti? Cosa fai?

Opzione 1: lo ringrazi tanto... 

Opzione 2: lo ringrazi e lo informi che grazie a lui il suo amico, parente o collega è diventato tuo cliente... 

Opzione 3: lo ringrazi tanto, lo informi che grazie a lui il suo amico, parente o collega è diventato tuo cliente e gli riproponi un altra Gift card o più gift card che può dare ad altri suoi amici, parenti e colleghi?

Ovviamente l'unica opzione che puoi e devi prendere in considerazione è la 3. Punto!

Non c'è motivo apparentemente valido, se non quello di non voler momentaneamente acquisire nuovi clienti, per non dargli una nuova gift card per un suo nuovo amico. 

Se un tuo cliente ti ha fatto acquisire un nuovo potenziale cliente, molto probabilmente te ne potrà fare acquisire altri ... quindi per quale motivo non dovresti approfittare dell'occasione? 

Template lettera

[1° TEMPLATE LETTERA] 

Ecco come ho deciso di ringraziarti per la fiducia che mi hai dato in tutti questi anni 


[Mio caro/Mio affezionato cliente],

voglio ringraziarti perchè [è solo  merito tuo e delle persone come te / perchè è merito della fiducia che tu e altre clienti come te mi hanno dato in tutti questi anni] se ancora oggi, dopo [numero di anni di attività], ho la stessa passione per il mio lavoro che avevo quando ho iniziato a farlo. 

Ci tengo a dimostrarti concretamente tutta la mia gratitudine e per questo alle parole voglio aggiungere un gesto regalo speciale... qualcosa che possa regalarti un sorriso, anzi due.

Non è stato per niente semplice sceglierlo. Volevo che fosse qualcosa di davvero prezioso e significativo. 

E alla fine "crepi l'avarizia" ho deciso di farti un regalo personale e un altro, che ti permetta di regalare un sorriso ad una persona a cui tieni molto.

Per ritirarli entrambi, ti basterà venire [dove volete che venga] e riconsegnare questa lettera.

Se invece i miei regali non ti interessano tieni questa lettera ed io capirò che non sei interessato a ricevere i 2 pensieri carini che avevo riservato esclusivamente per te. 

PS 

Ovviamente questo è un regalo e come tale è gratis! Ci tenevo a precisarlo.

Come ci tengo a precisare che questo non è un tentativo per venderti qualcosa, ma solo ed esclusivamente un pensiero fatto col cuore per dimostrarti tutta la mia soddisfazione nell'avere un clienti come te, ovvero ... il cliente che un po tutti [tua categoria] vorrebbero avere. 

Spero che questa lettera e i due regali che tra poco riceverai, ti abbiano regalato un sorriso.

[nome e cognome]

[nome attività]

[firma in originale]

[2° TEMPLATE LETTERA]

Ecco come ho deciso di ringraziare i miei testimonial 

per la fiducia che mi hanno dato 

 Mio caro, 

voglio ancora ringraziarti per aver deciso di diventare il tetimonial di [nome attività]. 

Grazie a quel tuo bel gesto, persone che ancora non mi conoscono, hanno avuto la possibilità di capire, da una voce disinteressata, se [gli articoli/ i prodotti/ i servizi], [che vendo/ che fornisco/ che erogo], sono ciò che stavano ricercando. 

Magari sei riuscito a rivolvergli un dubbio che avevano su di me o sulla mia attività, sulla qualità dei [prodotti/ servizi] che vendo, o a dirittura gli hai dato modo di capire che io posso essere la soluzione ai loro problemi... o più semplicemente li hai incuriositi e per questo voglio ancora ringraziarti.

Proprio per la fiducia che mi hai dato, facendo quel bel gesto per me e per la mia attività, ho deciso (crepi l'avarizia) di farti un bel regalo personale e un altro, che ti permetta di regalare un sorriso ad una persona a cui tieni molto... un po come quel sorriso che mi hai regalato tu quando hai deciso di diventare il mio testimonial.

Per ritirarli entrambi, ti basterà venire [dove volete che venga] e riconsegnare questa lettera.

Se invece i miei regali non ti interessano tieni questa lettera ed io capirò che non sei interessato a ricevere i 2 pensieri carini che avevo riservato esclusivamente per te.

PS

Ovviamente questo è un regalo e come tale è gratis! Ci tenevo a precisarlo.

Come ci tengo a precisare che questo non è un tentativo per venderti qualcosa, ma solo ed esclusivamente un pensiero fatto col cuore per dimostrarti tutta la mia gratitudine per essere diventato il mio testimonial ... il testimonial che un po tutti [tua categoria] vorrebbero avere.

Spero che questa lettera e i due regali che tra poco riceverai, ti abbiano regalato un sorriso.

[nome e cognome]

[nome attività]

[firma in originale]


Esempio di Email

[Email tipo#1]

(oggetto) Ecco il mio modo di ringraziarti 

[Caro nome/Mio affezionato cliente],

Grazie!

Ti ringrazio perchè [è solo grazie a te / è merito tuo] se ancora oggi, dopo [numero di anni di attività], ho la stessa identica passione per il mio lavoro, che avevo quando ho iniziato a farlo.

E proprio pechè ci tengo molto a dimostrarti la mia gratitudine, a questa email, oggi voglio aggiungere un regalo speciale per te... qualcosa che possa imprimere sul tuo volto un sorriso a trentadue denti.

Scegliere il regalo giusto non è stato per niente semplice. Volevo che fosse qualcosa di davvero prezioso e significativo. 

Ed alla fine ho deciso di farti [digli cosa], che puoi scaricare semplicemente cliccando sul link qui sotto

>>> clicca qui per scaricare il tuo regalo

Oppure puoi venirlo a ritirare [in negozio/ in ufficio/ oppure dove vuoi che lo ritiri] e usarlo anche il giorno stesso.  

E non finisce qui ...

Perchè per te ho riservato una seconda sorpresa ... un pensiero molto particolare...

E' un presente mio per te, ma che non è per te ... ora mi spiego meglio.

Proprio per premiarti per tutto ciò che hai fatto [per me/per noi] [in tutti questi anni / in tutto questo tempo], ho deciso di darti la possibilità di fare "a nome tuo" un inaspettato regalo ad un tuo amico, un parente o un collega.

Di cosa si tratta?

Di una GIFT CARD, ovvero di un buono omaggio del valore di [€], per [cosa gli regali] che potrai regalare ad una persona a te cara.

Questa Gift card (metti una foto della gift card che riceveranno), ci tengo a precisarlo, sarà a tutti gli effetti una tua sorpresa, non un mio presente, ne tanto meno un omaggio da parte mia, ma solo ed esclusivamente un pensiero che tu farai ad una persona per te speciale.

Anche la Gift card puoi scaricarla semplicemente cliccando sul link qui sotto

>>> clicca qui per scaricare il tuo regalo

Oppure puoi venirla a ritirare [in negozio/ in ufficio/ oppure dove vuoi che lo ritiri].

Se invece i miei regali non ti interessano cestina questa email ed io capirò che non sei interessato a ricevere i 2 pensieri carini che avevo riservato esclusivamente per te.

PS

Ovviamente questo è un regalo e come tale è gratis! Ci tenevo a precisarlo.

Come ci tengo a precisare che questo non è un tentativo per venderti qualcosa, ma soltanto un pensiero fatto col cuore per dimostrarti tutta la mia soddisfazione nell'avere un clienti come te, ovvero ... il cliente che un po tutti [tua categoria] vorrebbero avere.

Spero che questa email e i due regali ti abbiano regalato un sorriso.

[nome e cognome]

[nome attività]

[Email tipo#2]


(oggetto) Ecco come ho deciso di ringraziare i miei testimonial

Mio caro [nome],

voglio ancora ringraziarti per aver deciso di diventare il tetimonial di [nome attività].

Grazie a quel tuo bel gesto, persone che ancora non mi conoscono, avranno la possibilità di capire, da una voce disinteressata, se [gli articoli/ i prodotti/ i servizi], [che vendo/ che fornisco/ che erogo], sono ciò che stavano cercando.

Magari sei riuscito a rivolvergli un dubbio che avevano su di me o sulla mia attività, sulla qualità dei [prodotti/ servizi] che vendo, o a dirittura gli hai dato modo di capire se io posso essere la soluzione ai loro problemi... o più semplicemente li hai incuriositi e stimolati a venire [tua attività].

Per questo voglio ancora una volta dirti: GRAZIE!

E proprio per la fiducia che mi hai dato, facendo quel bel gesto per me e per la mia attività, ho deciso (crepi l'avarizia) di farti un bel regalo personale e un altro, che ti permetta di regalare un sorriso ad una persona a cui tieni molto... un po come quel sorriso che mi hai regalato tu quando hai deciso di diventare il mio testimonial.

Scegliere il regalo giusto non è stato per niente semplice. Volevo che fosse qualcosa di davvero prezioso e significativo.

Ed alla fine ho deciso di farti [digli cosa], che puoi scaricare semplicemente cliccando sul link qui sotto

>>> clicca qui per scaricare il tuo regalo

Oppure puoi venirlo a ritirare [in negozio/ in ufficio/ oppure dove vuoi che lo ritiri] e usarlo anche il giorno stesso.  

E non finisce qui ...

Perchè per te ho riservato una seconda sorpresa ... un pensiero molto particolare...

E' un presente mio per te, ma che non è per te ... ora mi spiego meglio.

Proprio per premiarti per tutto ciò che hai fatto [per me/per noi] [in tutti questi anni / in tutto questo tempo], ho deciso di darti la possibilità di fare "a nome tuo" un inaspettato regalo ad un tuo amico, un parente o un collega.

Di cosa si tratta?

Di una GIFT CARD, ovvero di un buono omaggio del valore di [€], per [cosa gli regalate] che potrai regalare ad una persona a te cara.

Questa Gift card (metti una foto della gift card che riceveranno), ci tengo a precisarlo, sarà a tutti gli effetti una tua sorpresa, non un mio presente, ne tanto meno un omaggio da parte mia, ma solo ed esclusivamente un pensiero che tu farai ad una persona per te speciale.

Anche la Gift card puoi scaricarla semplicemente cliccando sul link qui sotto

>>> clicca qui per scaricare il tuo regalo

Oppure puoi venirla a ritirare [in negozio/ in ufficio/ oppure dove vuoi che lo ritiri].

Se invece i miei regali non ti interessano cestina questa email ed io capirò che non sei interessato a ricevere i 2 pensieri carini che avevo riservato esclusivamente per te.

PS

Ovviamente questo è un regalo e come tale è gratis! Ci tenevo a precisarlo.

Come ci tengo a precisare che questo non è un tentativo per venderti qualcosa, ma solo ed esclusivamente un pensiero fatto col cuore per dimostrarti tutta la mia gratitudine per essere diventato il mio testimonial ... il testimonial che un po tutti [tua categoria] vorrebbero avere.

Spero che questa email e i due regali ti abbiano regalato un sorriso.

[nome e cognome]

[nome attività]

Esempio di proposta via SMS

[SORPRESA] Un regalo inaspettato e un piacevole favore

Solo per te un regalo speciale che puoi scaricare subito cliccando sul link qui sotto

>>> clicca qui per scaricare il tuo regalo (e lo rimandate alla landing page che gli spiega la sorpresa e gli permette di scaricarla) 

E non finisce qui ...

Perchè per te ho riservato una seconda sorpresa ... un pensiero molto particolare...

Proprio per premiarti per tutto ciò che hai fatto [per me/per noi] [in tutti questi anni / in tutto questo tempo], ho deciso di darti la possibilità di fare "a nome tuo" un piacevole regalo ad un tuo amico, un parente o un collega.

Di cosa si tratta? Clicca subito qui sotto per scoprirlo

>>> clicca qui per scoprire la tua sorpresa (e lo rimandate alla landing page che spiega la sorpresa e gli permette di scaricarla) 



[SORPRESA] Un regalo inaspettato e un piacevole favore

Solo per te che sei il mio testimonial ti faccio un regalo speciale che puoi scaricare subito cliccando sul link qui sotto

>>> clicca qui per scaricare il tuo regalo (e lo rimandate alla landing page che gli spiega la sorpresa e gli permette di scaricarla)

E non finisce qui ...

Perchè per te ho riservato una seconda sorpresa ... un pensiero molto particolare... 

Proprio perchè hai deciso di divetare il mio testimonial, ho deciso di darti la possibilità di fare "a nome tuo" un piacevole regalo ad un tuo amico, un parente o un collega.

Di cosa si tratta? Clicca subito qui sotto per scoprirlo

>>> clicca qui per scoprire la tua sorpresa (e lo rimandate alla landing page che spiega la sorpresa e gli permette di scaricarla) 

Esempi di proposta verbale

1° ESEMPIO DI PROPOSTA VERBALE

(Approccio)

[nome cliente] + [aggettivo]

vorrei ringraziarti per la tua fedeltà... 

e vorrei farlo con un gesto speciale, che ho deciso di fare solo a pochi clienti ... i più importanti. 

Sai io mi sento in debito con te... perchè se oggi, dopo [numero di anni di attività] ho ancora la passione per il mio lavoro, che avevo quando ho iniziato, fondamentalmente lo devo proprio a te e a tutte le persone che come te mi hanno dato la loro fiducia per così tanti anni. 

Quindi ho deciso di sdebitarmi. 

E non voglio farlo solo a parole, ma anche con un regalo speciale...  

Vieni con me [nome cliente], che te lo do subito.

(adesso stai per mostrargli il primo regalo)

Questo è il regalo per te (gli mostri il regalo e gli dici cos'è, a cosa serve, come può usarlo ecc) 

(poi passi al secondo regalo, quello per un suo amico)

[E poi / E non finisce qui] per te ho riservato un altro regalo, un regalo molto particolare...

Il secondo, è un pensiero che io faccio a te, ma che non è per te ... mi spiego meglio.

Ho deciso di darti la possibilità di fare "a nome tuo" un inaspettato regalo ad un tuo amico, un parente o un collega.

Quindi ho preparato un GIFT CARD che potrai dare ad una persona a te cara.

Questa è la Gift card (mostrala e spiega cosa è, cosa comprende, cosa contiene ecc) e ci tengo a precisare che sarà a tutti gli effetti una tua sorpresa, non un mio presente, ne tanto meno un omaggio da parte mia, ma solo ed esclusivamente un pensiero che tu farai ad una persona per te speciale.

Vedi sul retro (e gli mostri il retro, ovvero la parte in cui metterai le istruzioni ecc) ho messo tutte le istruzioni per utilizzarla, i recapiti [tua attività] e la sua scadenza. 

In questo modo tu non dovrai far altro che dargli la gift card. 

"Pensa come sarà felice e stupita la persona a cui la regalerai"

Ovviamente quando verrà, ti farò fare una bellissima figura, trattandolo come tratto sempre te. 

(dopo di che gli dai il biglietto di ringraziamento) 


2° ESEMPIO DI PROPOSTA VERBALE


[nome cliente] + [aggettivo]

voglio farti un regalo e per ringrarti ulteriormente per la fiducia che mi hai dato diventando il mio testimonial, voglio darti la possibilità di fare un bellissimo regalo presente ad una persona a cui tieni molto, un po come io tengo a te. 

Naturalmente questa possibilità la offro solo a te e a chi come te, mi ha fatto da testimonial. 

E' il mio modo per ringraziarvi.

Vieni con me [nome cliente], che te lo do subito.

(adesso stai per mostrargli il primo regalo)

Questo è il regalo per te (gli mostri il regalo e gli dici cos'è, a cosa serve, come può usarlo ecc)

(poi passi al secondo regalo, quello per un suo amico)

[E poi / E non finisce qui] per te ho riservato un altro regalo, un regalo molto particolare...

Il secondo, è un pensiero che io faccio a te, ma che non è per te ... mi spiego meglio.

Ho deciso di darti la possibilità di fare "a nome tuo" un inaspettato regalo ad un tuo amico, un parente o un collega.

Quindi ho preparato un GIFT CARD che potrai dare ad una persona a te cara.

Questa è la Gift card (mostrala e spiega cosa è, cosa comprende, cosa contiene ecc) e ci tengo a precisare che sarà a tutti gli effetti una tua sorpresa, non un mio presente, ne tanto meno un omaggio da parte mia, ma solo ed esclusivamente un pensiero che tu farai ad una persona per te speciale.

Vedi sul retro (e gli mostri il retro, ovvero la parte in cui metterai le istruzioni ecc) ho messo tutte le istruzioni per utilizzarla, i recapiti [tua attività] e la sua scadenza.

In questo modo tu non dovrai far altro che dargli la gift card.

"Pensa come sarà felice e stupita la persona a cui la regalerai"

Ovviamente quando verrà, ti farò fare una bellissima figura, trattandolo come tratto sempre te.

(dopo di che gli dai il biglietto di ringraziamento) 

Premessa

Questi esempio sono quello che ho sempre sognato di avere quando ho iniziato!

Proprio così, perchè se li avessi avuto, non avrei sudato 7 + 1 camicie mie e 7 + 1 camicie del mio vicino di casa... avrei più soldi, i nervi più distesi e non avrei un principio di gastrite.

Purtroppo quando nel 2000 ho iniziato la mia carriera di imprenditore, non avevo nemmeno la percezione che esistessero tecniche per acquisire clienti, aumentare le vendite e fidelizzare la clientela. Purtroppo no.

E quindi per me all'inizio la strada è stata tutta in salita. 

Vedi: so cosa significa avere una attività, conosco la pesantezza delle responsabilità e delle scadenze. 

So come ci si sente quando le cose non vanno bene e quando si è sul filo del rasoio.

So cosa vuol dire avere tutti contro quando, nonostante il tuo impegno e la tua voglia di farcela, la tua attività va a rotoli (e spesso con essa anche la famiglia). 

So come sia difficile prendere la decisione di chiudere (anche se si è consapevoli che non vi siano altre soluzioni).

Ed in fine so quanto è immensamente duro rialsarsi.

Questo però mi ha spinto a studiare giorno e notte, il sabato e la domenica e durante le ferie.

A sperimentare le varie tecniche di marketing, per poi adattarle e perfezionarle alle mie attività prima e su quelle di amici e di clienti poi. 

Ho continuato a studiare, ad applicare e a fare test fino ad arrivare a creare un mio personale sistema per acquisire nuovi clienti, far spendere di più la vecchia e la nuova clientela, fidelizzarli ed alla fine evangelizzarli, il tutto senza la necessità di spendere un solo euro in pubblicità. 

Adesso il mio sogno è semplificare la vita ai piccoli imprenditori, agli esercenti e ai liberi professionisti, come te.

Aiutarti ad acquisire nuovi clienti, aumentare le vendite e i guadagni, abbassare i tuoi livelli di stress e quando possibile: farti avere più tempo per te e per la tua famiglia.

Proprio per questo, ti ho permesso oggi di avere i miei appunti personali! "Anni di dura fatica, di fallimenti e di successi"

Adesso mi raccomando fanne buon uso ; )